Weather: A few clouds, 8 °C / 47 °F
Local time: 05:13 am

Strada Soana 17, 46047 Soave di Porto Mantovano - Mantova

32,6 km from Verona Airport...

+39.329.6007885

Mantova e dintorni

Mantova è una città a misura d’uomo, dove le distanze sono facilmente percorribili a piedi con una piacevole passeggiata nel centro storico per raggiungere i principali siti di interesse culturale. Ma per visitarla, per la ricchezza e l’immensità del suo patrimonio culturale e monumentale, occorre fermarsi due o tre giorni. Solo così vi immergerete nell’atmosfera accogliente di questa città dal fascino rinascimentale.

Con la Mantova Card la maggior parte dei musei sono gratis.

Itinerari a Mantova in 1, 2 o 3 giorni

Giorno 1 (o unico)

Ore 9.30
Visita di Palazzo Ducale, uno dei complessi monumentali più vasti d’Europa (34.000 mq. circa) che fu reggia della famiglia Gonzaga (la visita dura circa 2 ore). Prestate attenzione agli eventi speciali organizzati dal museo: aperture straordinarie serali, settimana della cultura e giornate a ingresso gratuito oppure percorsi di visita guidati in sale solitamente chiuse al pubblico (info: www.beniculturali.it).

Ore 12.00
Visita di Palazzo della Ragione e della Torre dell’Orologio. Cercate di essere puntuali per lo scoccare dell’ora: vedrete muoversi il meccanismo dell’antico orologio, risalente al 1472. Salendo più in su, aprite le finestrelle all’ultimo piano della torre: lo spettacolo è mozzafiato.

Ore 13.00
Pranzo in uno dei ristoranti o trattorie del centro con degustazione di piatti tipici mantovani.

Ore 15.00
Visita del Teatro Bibiena. Approfittatene, se possibile, per visitarlo andando a concerti o spettacoli organizzati all’interno del teatro, magari prenotando un posto sui palchi: è un’esperienza unica che vi immergerà totalmente nell’atmosfera accogliente del luogo e vi sembrerà di tornare indietro all’Ottocento.

Ore 16.00
Visita di Palazzo Te (durata della visita 1 ora e mezza). Nella Sala dei Giganti, mentre ammirate gli affreschi di Giulio Romano, prestate attenzione alle pareti della sala: troverete moltissime scritte graffiti, alcune risalenti perfino alla metà del Cinquecento…erano gli ospiti di corte, che di nascosto, avevano l’ardire di andare a scrivere sui muri.

Ore 18.00
Passeggiata nel centro storico. Entrate a visitare il Duomo, la basilica di Sant’Andrea e la Rotonda di San Lorenzo, poi concedetevi un aperitivo in uno dei tanti bar che offrono serate a tema o happy hour: a Mantova è un rito sorseggiare un buon cocktail nelle piazzette del centro storico.

Giorno 2

Dalle ore 9.00
Escursione sui laghi di Mantova in barca o motonave. Le compagnie di navigazione, le aziende e le associazioni ambientali propongono numerose escursioni sul Lago Superiore, fino ai borghi delle Grazie e Rivalta, oppure sui Laghi di Mezzo e Inferiore scendendo fino al Po. Non perdetevi il giro in barca nei mesi estivi (luglio e agosto): è il periodo di massima fioritura dei fior di loto e l’immensa distesa colorata vi incanterà.

Ore 13.00
Pranzo in uno dei ristoranti o trattorie con degustazione di piatti tipici mantovani.

Ore 15.00
Visita del Museo Diocesano Francesco Gonzaga, al cui interno è conservata una raccolta di armature originali risalenti al XV e XVI secolo.

Ore 16.00
Quattro passi in centro storico in compagnia di una guida turistica. Ogni sabato alle ore 16 (e ogni domenica alle ore 11) parte un breve tour guidato nel centro storico con una guida turistica che vi illustrerà i principali monumenti della città (non sono previste visite interne ai musei). Partenza da Piazza Sordello, presso l’Infopoint Casa del Rigoletto.

 

Giorno 3

Ore 9.00
Visita di Sabbioneta. Prendendo il bus Linea Unesco, da Piazza Sordello (partenza ore 9), arrivate a Sabbioneta, cittadina che, insieme a Mantova, ha avuto il riconoscimento di Patrimonio Mondiale dell’Umanità dell’Unesco. Con la Mantova Sabbioneta Card l’autobus è incluso.

Ore 14.00
Rientro e arrivo a Mantova. Scendete col bus in piazza Don Leoni, di fronte alla stazione ferroviaria e proseguite a piedi (5 minuti) fino a Piazza d’Arco per una visita al Museo di Palazzo d’Arco. Gli ambienti e gli arredi originali perfettamente conservati vi daranno l’idea di come viveva una famiglia nobile di fine Settecento.

Oppure scegliete una di queste cinque gite fuori porta.

Cosa vedere a Mantova

Musei

Qui trovi tutte le informazioni sui musei di Mantova, con orari e prezzi: www.comune.mantova.gov.it

Chiese e palazzi storici:

Il Duomo di Mantova

La basilica di Sant’Andrea

La Rotonda di San Lorenzo

Chiesa di Santa Maria del Gradaro

Il Tempio di San Sebastiano

Il Santuario delle Grazie

Il Monastero benedettino di San Benedetto Po

La Casa della Beata Osanna Andreasi

La Galleria Storica del Corpo dei Vigili del Fuoco

La Galleria Arte e Arti Patrimonio Artistico Camera di Commercio

La Casa del Mercante

La Casa di Andrea Mantegna

Itinerari tematici

 

Cosa fare gratis a Mantova

Ingresso al Duomo

Ingresso alla basilica di Sant’Andrea

Ingresso alla Rotonda di San Lorenzo (offerta libera)

Visita a Palazzo Ducale visto da fuori

Ingresso alla Casa della Beata Osanna Andreasi (offerta libera)

Ingresso alla Galleria Storica del Corpo dei Vigili del Fuoco

Ingresso alla Galleria Arte e Arti Patrimonio Artistico Camera di Commercio

Itinerari tematici

https://www.comune.mantova.gov.it/index.php/turismo/scoprire-mantova/itinerari-tematici

Cosa fare gratis a Mantova

Ingresso al Duomo

Ingresso alla basilica di Sant’Andrea

Ingresso alla Rotonda di San Lorenzo (offerta libera)

Visita a Palazzo Ducale visto da fuori

Ingresso alla Casa della Beata Osanna Andreasi (offerta libera)

Ingresso alla Galleria Storica del Corpo dei Vigili del Fuoco

Ingresso alla Galleria Arte e Arti Patrimonio Artistico Camera di Commercio

Itinerari tematici

https://www.comune.mantova.gov.it/index.php/turismo/scoprire-mantova/itinerari-tematici

Basilica di Sant'Andrea

Basilica di Sant'Andrea

Santuario delle Grazie

Santuario delle Grazie

Santuario delle Grazie

Santuario delle Grazie

Santuario delle Grazie

Santuario delle Grazie

Santuario delle Grazie

Santuario delle Grazie

Santuario delle Grazie

Santuario delle Grazie

Santuario delle Grazie

Santuario delle Grazie

Santuario delle Grazie

Santuario delle Grazie

L’importo della caparra da inviare per ogni camera è indicato nella tabella:

*Al pagamento online tramite PayPal viene applicata una commissione che è già compresa nell’importo della caparra “Per chi paga con PayPal”: questo è il motivo per cui tale importo è leggermente più alto di quello richiesto a chi invia la caparra con altri metodi.
Per non pagare la commissione, basta andare sul vostro account PayPal e scegliere l’opzione “Invia denaro a parenti e amici”, quindi inserire l’importo senza commissione e il destinatario: info@cortecasone.it